---------------------------------------------------

Un nuovo studio dell’Oxford Internet Institute ha fatto l’ormai ovvia osservazione che i videogiochi fanno bene e di fatto ti rendono più felice. Lo studio sul videogioco ha utilizzato due giochi particolari, Animal Crossing: New Horizons e Plants vs.Zombies: Battle for Neighborville durante la ricerca.

Un totale di 3.247 giocatori che avevano più di 18 anni hanno preso parte al sondaggio e hanno affermato che dopo quattro ore di gioco si sentivano più felici del normale. Questi risultati sono nonostante studi precedenti che dicevano che più a lungo giocavi ai videogiochi, più eri infelice.

È probabile che la ragione delle differenze nei risultati fosse che Animal Crossing e Plants vs Zombies includevano entrambi aspetti sociali. Plants vs Zombies ti consente di giocare con altri giocatori in multiplayer per raggiungere un obiettivo comune, mentre Animal Crossing ti consente di decorare e personalizzare la tua isola e andare a visitare le isole di proprietà dei tuoi amici.

Animal Crossing in particolare ha avuto un enorme successo grazie al fatto che è uscito durante i primi giorni della pandemia Covid-19, poiché i colori vivaci, l’atmosfera placida e la capacità di rimanere in contatto e giocare con i tuoi amici, l’hanno fatto vendere. un’enorme quantità di copie.

Allo stesso tempo, lo studio sui videogiochi solleva alcuni problemi con lo studio. Se i giocatori si sentono obbligati a giocare, come dover fuggire dallo stress altrove nella loro vita, si sentono meno contenti giocando.

Ovviamente, Animal Crossing e Plants vs Zombies sono solo due videogiochi che potrebbero essere utilizzati da uno studio sui videogiochi, quindi l’Istituto sta sollecitando altri sviluppatori a svolgere sondaggi simili per i propri giocatori per aiutare ad ampliare lo studio e fornire loro più materiale su cui lavorare. con, come se gli psicologi stessero studiando ogni parco giochi del mondo. E con tutti gli altri studi che sostengono gli effetti benefici dei videogiochi, uno in più è sempre buono.