---------------------------------------------------

Solo pochi giorni fa è stato rivelato che PlayStation 5 non aveva il supporto nativo per la risoluzione 1440p. La console di nuova generazione è limitata a 1080p o 4K, il che rende inutile eseguire PS5 attraverso un display a 1440p.

Parlando con AV Watch in una recente intervista giapponese, Hideaki Nishino, vicepresidente senior della strategia e gestione globale dei prodotti, ha osservato che l’assenza del supporto 1440p non è un “problema tecnico” su PS5.

Ha inoltre aggiunto che Sony Interactive Entertainment continuerà a monitorare le tendenze del mercato lungo la strada e se ci sarà una domanda abbastanza ampia, PS5 verrà aggiornata per supportare l’uscita 1440p nativa.

PS5 supporta 1080p e 4K come già accennato. Ciò significa che un monitor 1440p (o 2K) visualizzerà la grafica che è upscalata da 1080p a 1440p o ridotta da 4K a 1440p.

I giocatori di PC speravano in particolare che PS5 avesse il supporto 1440p nativo perché possiedono già un monitor 1440p o prevedono di acquistarne uno nuovo. In entrambi i casi non serve a niente perché non c’è supporto nativo. La buona notizia è che Sony prevede di abilitare la risoluzione in futuro.

È stato confermato che Xbox Series X e Xbox Series S più economiche supportano nativamente l’output 1440p. Questo è qualcosa di cui i consumatori dovrebbero essere consapevoli se stanno basando il loro acquisto di console su risoluzioni, il che rende Xbox Series S in particolare un acquisto piuttosto interessante.

Altrove nell’intervista, Nishino ha scherzato dicendo che personalmente “gli piacerebbe aspettarsi che PS5 abbia un’esperienza VR [that is] adatto per PS5. ” L’attuale PSVR è stato progettato per PS4, il che significa che non sarà mai in grado di sfruttare appieno l’hardware migliorato di PS5. PSVR 2 lo farà, almeno una volta che le cuffie per realtà virtuale di nuova generazione saranno svelate.