---------------------------------------------------

Il dirigente di Xbox Tim Stuart ha parlato alla Jeffries Interactive Entertainment Conference la scorsa settimana e ha affermato che Microsoft vuole che i giochi Bethesda su console Xbox siano i primi o i migliori. Questo ci offre più di una finestra sul piano dell’azienda e sul motivo per cui hanno acquistato Bethesda per cominciare.

Microsoft ha acquistato Zenimax Media Group (e quindi Bethesda) all’inizio di quest’anno, rendendo tutti i suoi studi affiliati più dei diversi Xbox Game Studios che la società si è concentrata sull’acquisizione negli ultimi anni.

Mentre Bethesda è stata la radice di una grande quantità di controversie negli ultimi anni a causa di giochi che sembrano finiti a metà a causa di bug o altri contenuti mancanti, i loro giochi vendono una quantità considerevole ogni volta che escono e per qualche tempo molti glitch erano visti come affascinanti.

Anche i giochi che non sono sviluppati da Bethesda sono molto redditizi, come Doom Eternal, uscito diversi mesi fa. Ma i giochi Bethesda su Xbox potrebbero rivelarsi una buona cosa, soprattutto se Microsoft esercita un maggiore controllo sulla qualità sui titoli Bethesda.

L’acquisizione non coinvolgerà Microsoft che ritirerà i giochi Bethesda dalle altre console, ma secondo le stesse parole di Stuart probabilmente vedremo i giochi uscire come esclusive a tempo su Xbox Series X e future console Xbox, o almeno guardare il meglio su loro.

Considerando quanto sia potente Xbox Series X, quell’ultimo pezzo sicuramente non sarà un problema per i futuri giochi Bethesda su Xbox, ma Microsoft e Xbox hanno detto in passato che l’esclusività non è il loro obiettivo in questa generazione, sta attirando più persone per giocare insieme.

Questo è il motivo per cui molti giochi precedentemente esclusivi per Xbox come Halo, Gears of War e Sea of ​​Thieves sono ora su PC e hanno riscosso un grande successo anche su quella piattaforma. In ogni caso, Bethesda ha espresso la sua approvazione per l’acquisizione, quindi si spera che questa si riveli una partnership reciprocamente vantaggiosa.