Muore a 78 anni Ronnie Spector, cantante dei Ronettes

È davvero un giorno triste perché il frontman dell’iconica band Ronettes, Ronnie Spector, è morto. Aveva 78 anni. La leggendaria band ha ridefinito il potere di una band femminile, ed è stato Ronnie a formare la band nel 1957. La loro canzone, Be My Baby faceva parte della sequenza di apertura di film iconici, tra cui Dirty Dancing e Mean Streets di Martin Scorsese nel 1973 .

In una dichiarazione ufficiale rilasciata, è stato confermato che la cantante è morta dopo la sua coraggiosa battaglia contro il cancro. L’iconica star ha lasciato un vuoto nell’industria musicale poiché tutti noi abbiamo perso una star del canto. Come direbbe la defunta star, è solo una ragazza del ghetto che voleva cantare.

La frontwoman dei Ronettes sarà ricordata da tutti

Anche se i primi singoli non sono andati molto bene sul mercato, è stata la loro canzone intitolata Be My Baby a diventare il loro primo successo. La canzone è diventata la numero 2 negli Stati Uniti nel 1963 e ha raggiunto la quarta posizione nel Regno Unito. La band fu presto firmata da Phil Spector. La band fece anche un tour negli Stati Uniti nel 1966 come atto di supporto ai Beatles. Brian Wilson dei Beach Boys una volta ha ricordato come la canzone Be My Mind gli abbia fatto impazzire quando l’ha ascoltata per la prima volta. Dai un’occhiata a questo sincero post scritto da Stevie Van Zandt.

RIP Ronnie Spector. È stato un onore produrla e incoraggiarla a tornare sul palco dove è rimasta per i successivi 45 anni. Il suo disco con la E Street Band ci ha aiutato a sostenerci in un momento molto precario (grazie a Steve Popovich). Condoglianze al marito e alla famiglia.

— Stevie Van Zandt (@StevieVanZandt) 12 gennaio 2022

I Ronettes sono stati successivamente inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2007. Come direbbe Keith Richards, la band poteva cantare fino in fondo attraverso un muro di suoni. Tuttavia, la band si separò nel 1967 e Ronnie Spector iniziò la sua carriera da solista. Nell’ultimo disco di Ronnie Spector, ha coperto alcuni capolavori, tra cui Tired Of Waiting di The Kinks e Don’t Let Me Be Misunderstood di Nina Simone.

Ronnie Spector

Diverse icone musicali e celebrità hanno pianto la perdita e ricordano la defunta cantante. La cantautrice Diane Warren ha ricordato Ronnie Spector come qualcuno che era la voce di milioni di sogni adolescenziali. La bassista dei Go-Go Kathy Valentine ha ringraziato Ronnie per la musica e anche per essere stato così cool.

Leggi anche: La star di TikTok Candice Murley muore inaspettatamente