Mikel Arteta deve finalmente avviare il trio dell’Arsenal da 78 milioni di sterline agli Emirati

Punti salienti

Mikel Arteta deve ora cercare di utilizzare i giocatori della sua squadra per evitare che la sua squadra dell’Arsenal diventi stantia dopo una prestazione sotto la media contro il Chelsea. Potrebbe essere chiesto a un forte giocatore dalla panchina di entrare nella formazione titolare e dovrebbe essere in primo piano nei pensieri di Arteta. Le prestazioni deludenti di Oleksandr Zinchenko potrebbero portare a una battaglia diretta tra due giocatori per la posizione di terzino sinistro.

L’Arsenal ha iniziato la stagione 2023/24 in grande forma, proprio come ha fatto con la stagione precedente, mentre Mikel Arteta cerca di battere il suo ex capo, Pep Guardiola, per il titolo di Premier League. Il Manchester City alla fine ha battuto i Gunners per il titolo, nonostante la squadra del nord di Londra abbia trascorso 248 giorni in cima alla classifica, rendendoli i detentori del record come la squadra ad aver trascorso il maggior numero di giorni al primo posto senza vincere il campionato.

L’Arsenal è riuscito a sfuggire allo Stamford Bridge con un punto in una recente partita nonostante si fosse ritrovato sotto 2-0 contro i rivali londinesi a soli 15 minuti dalla fine. La rimonta tardiva ha fatto sì che la squadra di Arteta rimanesse imbattuta in Premier League, e si è unita al Manchester City con 21 punti in cima alla classifica prima della partita del Tottenham contro il Fulham lunedì sera.

L’allenatore spagnolo è stato costretto a cercare opzioni in panchina per cercare di salvare la partita contro il Chelsea con il suo fidato XI titolare che fatica a far fronte agli uomini di Mauricio Pochettino. Quella partita potrebbe aver dato un’indicazione sia sui giocatori che meritano più possibilità nella formazione titolare, sia sui giocatori che potrebbero trarre vantaggio dall’essere eliminati dalla linea di tiro per il momento.

Risultati finora della Premier League dell’Arsenal

Data

Risultato

08/12/2023

Arsenal-Nottingham Forest 2-1

21/08/2023

Crystal Palace-Arsenale 0-1

26/08/2023

Arsenal-Fulham 2-2

03/09/2023

Arsenal-Manchester United 3-1

17/09/2023

Everton-Arsenal 0-1

24/09/2023

Arsenal-Tottenham 2-2

30/09/2023

Bournemouth-Arsenal 0-4

08/10/2023

Arsenal-Manchester City 1-0

21/10/2023

Chelsea-Arsenal 2-2

Quindi, abbiamo compilato un elenco di tre giocatori che riteniamo che Arteta dovrebbe prendere in considerazione come titolare nella prossima partita di Premier League con lo Sheffield United.

Aaron Ramsdale

Si è parlato molto della situazione dei portieri negli Emirati in questa stagione con David Raya preso in prestito dal Brentford per competere contro Ramsdale per il posto numero uno nella squadra di Arteta. Non solo lo spagnolo è entrato in competizione, ma ha effettivamente preso il suo posto nell’XI titolare con la sua prima partenza ottenuta con una vittoria per 1-0 a Goodison Park contro l’Everton. Da allora, Raya è stata la prima scelta per i Gunners, ma il pendolo potrebbe oscillare nuovamente nella direzione del suo collega inglese.

Il 27enne è stato chiamato in campo per la sua impressionante capacità di giocare la palla da dietro essendo in bella mostra per il Brentford la scorsa stagione. In quella campagna, Raya ha tentato oltre 400 passaggi in più rispetto al suo nuovo compagno di squadra e ne ha completati quasi altri 300. La distanza dei passaggi deve essere presa in considerazione con Raya che ha completato il 44,7% dei suoi 1.026 passaggi lunghi tentati mentre Ramsdale è riuscito a trovare il suo compagno di squadra dalla lunga distanza solo nel 35,8% dei suoi 519 tentativi.

Anche se può essere facile affermare che Raya dovrebbe essere titolare per l’Arsenal per passare al livello successivo in termini di possesso palla, è necessario prendere in considerazione alcuni fattori. L’Arsenal domina il possesso palla nelle aree offensive in modo più regolare rispetto al Brentford, il che significa che è molto più probabile che la palla sia stata ai piedi di Raya in molte più occasioni rispetto a Ramsdale. Il portiere spagnolo aveva anche uno dei migliori bersagli del settore a cui puntare con i suoi passaggi lunghi sotto forma di Ivan Toney, ancora una volta, un altro lusso non concesso a Ramsdale con giocatori del calibro di Eddie Nketiah e Gabriel Jesus che sono diversi tipi di giocatori. .

Un paio di momenti traballanti contro Manchester City e Chelsea nelle ultime due partite hanno portato a interrogarsi sul posto da titolare di Raya. Prendendo troppo tempo sulla palla ha quasi permesso a Julian Alvarez di segnare dopo aver chiuso il portiere, mentre Mykhailo Mudryk ha approfittato appieno di una cattiva posizione del tiratore per colpire la palla sopra la sua testa, anche se fortunatamente dopo aver inizialmente cercato di fornire un cross . Con questi errori che cercano di intaccare la fiducia di Raya, potrebbe avere senso che Ramsdale abbia la possibilità di impressionare ancora una volta.

LEGGI DI PIÙ: Arsenal: Arteta è stata “libera con la verità” per una coppia da £ 205.000 a settimana all’Emirates

Leandro Trossardo

C’è una forte possibilità che l’esterno belga abbia l’opportunità di brillare in Champions League e nelle competizioni di coppa in questa stagione, ma attualmente è il secondo favorito di Gabriel Martinelli quando si tratta di Premier League. Trossard è stato l’eroe allo Stamford Bridge quando è arrivato sul secondo palo per colpire con la palla il suo ex compagno di squadra al Brighton, Robert Sanchez, dopo essere stato ingaggiato come sostituto nel secondo tempo.

Il già citato Martinelli è recentemente tornato da un infortunio e, mentre era via, ci sono state diverse opportunità per Trossard di entrare in squadra e fare una vera impressione. Certo, ha faticato ad avere quell’impatto nella sua unica partita da titolare in campionato mentre il suo compagno di squadra brasiliano era in disparte, ma Trossard è riuscito a segnare un gol e un assist nella partita di apertura del girone di Champions League dei Gunners contro il PSV Eindhoven e ha effettivamente segnato dopo in sostituzione di Martinelli dopo l’infortunio contro l’Everton.

Avendo trovato il gol solo due volte in campionato, può essere logico che Arteta tenga per il momento il suo attaccante belga in panchina, ma forse l’allenatore spagnolo sbaglia un trucco. Trossard non solo può giocare come esterno, ma anche come centrocampista più offensivo. Il lato sinistro del trio di centrocampo ha creato alcuni problemi ai Gunners in questa stagione, con Kai Havertz e Declan Rice che hanno faticato ad avere lo stesso impatto nel ruolo che Granit Xhaka ha quasi perfezionato la scorsa stagione.

Potrebbe essere qui che Trossard interviene per cogliere la sua opportunità piuttosto che cercare di competere direttamente con Martinelli. La versatilità è un grande vantaggio da avere poiché infortuni e altri fattori alla fine faranno spazio nella squadra affinché i giocatori di riserva possano entrare nell’ovile e il 28enne potrebbe trarne vantaggio.

Jakub Kiwior

Potrebbe essere il caso di togliere un giocatore dalla linea di tiro qui con Oleksandr Zinchenko che fatica un po’ a raggiungere le vette di prestazione che ha raggiunto finora durante la stagione 2022/23. L’ucraino è stato espulso nell’intervallo della partita contro il Chelsea, dopo essere stato colpito da Raheem Sterling nel primo periodo. Takehiro Tomiyasu era l’uomo chiamato a sostituire il 26enne in quell’occasione, ma potrebbe esserci un altro uomo con una posta in gioco in questa battaglia.

LEGGI DI PIÙ: Oleksandr Zinchenko analizzare il suo ruolo per l’Arsenal e il Manchester City è affascinante

Kiwior ha faticato a ottenere qualche minuto in questa stagione, nonostante abbia impressionato come difensore centrale al posto di William Saliba durante le ultime settimane dell’ultima stagione. Kiwior ha esordito in campionato durante una partita contro il Chelsea nel marzo 2023 e lo stesso Arteta ha elogiato il difensore polacco nella sua conferenza stampa post partita dicendo: “Sembrava pronto, sembrava fresco, sembrava davvero determinato”. . Sta migliorando sempre di più ogni singolo giorno, non solo nell’allenamento ma anche nella sua interazione e nel suo linguaggio.”

L’allenatore dell’Arsenal non si è fermato qui nel riconoscere la prestazione del suo giocatore e ha continuato: “È più sistemato ed è un giocatore che mi piace molto, ecco perché l’ho ingaggiato. Alla sua età ha il potenziale per essere grande, e lui ha avuto un grosso compito contro i giocatori che ha dovuto affrontare oggi, e penso che non si sia comportato molto bene.”

Ciò dimostra che ci sono grandi aspettative per il futuro, ma con le sue sole due prestazioni complete da 90 minuti della stagione finora, è stato schierato come terzino sinistro e la forma sotto la media di Zinchenko potrebbe portare a un’opportunità per combattere Tomiyasu per un luogo di partenza nelle prossime settimane.

Tutte le statistiche per gentile concessione di FBref.