La trasformazione del corpo di Eduardo Camavinga da quando è arrivato al Real Madrid

Eduardo Camavinga ha il mondo ai suoi piedi.

Il francese è entrato in scena nel 2019 quando ha esordito con il Rennes a soli 16 anni.

Camavinga è passato senza problemi dal calcio giovanile a quello professionistico e presto è diventato un giocatore titolare del club della Ligue 1.

Ha impressionato al punto da diventare una delle proprietà più calde del calcio mondiale.

Take5andStayAlive VIDEO DELLA GIORNATASCORRI PER CONTINUARE CON I CONTENUTI

Dopo alcune stagioni nella prima squadra del Rennes, il Real Madrid ha vinto la corsa per ingaggiare il giovane nel 2021.

Los Blancos ha pagato 34,4 milioni di sterline per assicurarsi i suoi servizi e ha firmato un contratto di sei anni con il club.

L’impressionante trasformazione del corpo di Eduardo Camavinga

Camavinga aveva 18 anni quando è passato ai 14 vincitori della Champions League.

Era già un centrocampista di grande talento quando è arrivato in Spagna e possedeva capacità tecniche ben oltre i suoi anni.

Ma, fisicamente, c’era ancora molto da migliorare.

Camavinga ha riconosciuto di poter lavorare su quell’aspetto del suo gioco e lo ha fatto.

Il 20enne ha recentemente pubblicato alcune sue immagini in palestra ed è chiaro quanto abbia lavorato duramente per migliorare il suo fisico da quando ha firmato per il club.

Di seguito un’immagine di Camavinga a settembre 2021…

E sotto ci sono le immagini che Camavinga ha pubblicato di se stesso sulla sua pagina Instagram nell’aprile 2023…

Questa è una trasformazione in 18 mesi per l’asso del Real Madrid.

Eduardo Camavinga si apre sulle sessioni con il personal trainer

Camavinga ha recentemente parlato delle sue sessioni con il suo personal trainer.

“Dato che ho un preparatore fisico e ora gioco un po’ di più, variamo le nostre sessioni”, ha detto Camavinga a RMC, per Marca.

“Gli ho detto che avevo una tendenza nelle corse di supporto che non era necessariamente la migliore, e quindi ci abbiamo lavorato. In particolare, abbiamo lavorato sulla vivacità, con cose mentali allo stesso tempo per lavorare sui sensi.

“Abbiamo lavorato sui sensi per migliorare la reattività. Anche per elaborare le informazioni. A centrocampo arrivano giocatori da tutte le parti”.

Camavinga ha collezionato 38 presenze con il Real Madrid nella stagione 2022/23.

Sarà quasi certamente protagonista della sfida della sua squadra contro il Cadice all’Estadio Nuevo Mirandilla domenica sera.

I Blancos sono a 13 punti dal Barcellona e hanno un disperato bisogno di una vittoria per mantenere vive le loro scarse speranze di mantenere vivo il titolo della Liga.