La recensione dell’accesso anticipato di Bloodline

Da Shieldbearer Studios arriva The Bloodline, attualmente in accesso anticipato. Questa avventura open world dalle sfumature norrene è piena di goblin, ricerca di cibo e tonnellate di esplorazione. Giochi nei panni dell’Araldo, l’ultimo della stirpe degli Araldo. Dal momento in cui ti svegli nel gioco, puoi fare quello che vuoi quando vuoi. C’è ancora una storia di fondo, però. Decenni fa, gli Imperdonabili attaccarono la terra, ma l’eredità della tua stirpe è il dono della lungimiranza e le loro visioni furono in grado di aiutarli a contrastarli.

Ora, in quanto ultimo Araldo rimasto, spetta a te far ricordare alla gente la storia di questa terra. Gli Imperdonabili potrebbero ritornare in qualsiasi momento e, se si vuole che le persone siano preparate, è necessario ricordare le gesta degli Araldi del passato. Un’impresa nobile, certo, ma sfortunatamente per la gente di questa terra non esiste un obiettivo prefissato, e così The Bloodline è diventato ADHD: The Game.

Credito immagine: Shieldbearer Studios.

Ho iniziato esplorando la fattoria del mio castello fatiscente. Al risveglio, c’era solo un tizio in piedi nella mia camera da letto. Dopo aver urlato “Pericolo straniero!” per alcuni minuti gli ho parlato. Questa è stata una buona idea perché era l’Uomo del Tutorial di Base, fonte di conoscenza e custode dello schema di controllo. Quindi, è arrivato il momento di correre a tutta velocità attorno all’enorme edificio, parlando con le persone, imparando dove sono i negozi, raccogliendo piccole missioni e apprendendo alcune abilità di base. C’è anche una biblioteca dove puoi “imparare” le rune, il che significa abbinare la runa alla lettera corrispondente e scrivere una parola.

Quindi, era il momento di correre/saltare fuori dalle mura e vedere cosa stava succedendo lì. La risposta non è molto perché è stato tutto distrutto o caduto in rovina. Ciò significa che puoi ricostruire e popolare il tuo villaggio con edifici utili come una panetteria. Ciò significa raccogliere risorse, il che significa dirigersi verso il mondo. Se raggiungi il confine di un’area, puoi premere E per accedere alla mappa del mondo esterno o accedervi dal menu utilizzando la scheda. Da lì puoi scorrere e vedere quali aree sono disponibili. Il pulsante centrale del mouse ti fornirà informazioni su ciascuna area. Per le città, fai clic per viaggiare, quindi premi E per accedere. Per le aree selvagge, scegli di accamparti, quindi puoi esplorare.

Credito immagine: Shieldbearer Studios.

Ho trascorso circa quattro ore correndo nella prima area. Quasi tutte le azioni che puoi compiere in The Bloodline possono essere aumentate di livello. Quindi, è stata eseguita la mia collaudata combinazione di salto in corsa. Sono il miglior saltatore adesso. Sono un saltatore olimpico. Se il flagello degli Imperdonabili ritorna e non prende aria, prevarrò in pochi minuti. C’è anche il foraggiamento, la pesca, la cucina, l’arrampicata e l’estrazione mineraria, e anche il tuo livello generale aumenterà. Puoi anche cacciare gli animali selvatici usando arco e frecce o, se sei abbastanza veloce, correre e colpirli con la spada. Quando trovi maiali e inevitabilmente li uccidi per il loro delizioso prosciutto, nota il modo orribile, contorto e sinuoso in cui muoiono. Orribile!

Poiché è in accesso anticipato, sono presenti alcune cianfrusaglie. C’è qualche ritaglio grafico; il combattimento a volte è un po’ goffo e spesso il mio personaggio rimane bloccato in un’animazione di arrampicata dopo aver salito una scala. Questo è interessante perché l’arrampicata vera e propria, come nelle pareti rocciose, è molto incerta sul fatto che funzioni effettivamente. Ho anche incontrato alcuni NPC che mi hanno intrappolato in una conversazione silenziosa o hanno avuto problemi e sono scomparsi. C’era anche qualche strano personaggio fluttuante occasionale, senza il quale nessun gioco ad accesso anticipato sarebbe completo.

Credito immagine: Shieldbearer Studios.

Nonostante i problemi, The Bloodline è ancora incredibilmente divertente da giocare, soprattutto se ti piace esplorare/collezionare. C’è molto di più da esplorare di quanto pensassi fosse disponibile. C’è una fortezza abbandonata piena di goblin e bottino. C’è una vecchia cripta nel mezzo di un lago pieno di non morti e tesori. Ci sono strani blazer che possono essere illuminati con fiamme blu e una porta nanica che dice che si aprirà solo quando torneranno le piogge. Queste sono solo alcune delle cose che si trovano nelle posizioni più vicine alla roccaforte degli Araldo.

Ci sono molte piccole funzionalità che rendono il gioco più divertente. Ad esempio, se uccidi un cervo a distanza, non sei obbligato a raccogliere il bottino. Entra automaticamente nel tuo inventario. Per favore, non cambiatelo, sviluppatori; è molto più bello Ci sono grandi scintillii dorati su tutto ciò che può essere raccolto, estratto o abbattuto. Ancora una volta, estremamente utile. Inoltre, il bottino delle casse attualmente sembra rigenerarsi se muori o lasci e ritorni in un’area, ma conservi tutto ciò che hai saccheggiato in precedenza se muori. Per favore, non cambiare anche questo, ho bisogno di possedere tutte le cose. No, non so perché; Lo faccio e basta.

Credito immagine: Shieldbearer Studios.

Il fatto che gli aspetti più buffi del gioco non mi tolgano nulla è una testimonianza di quanto mi sono divertito a giocarci. Ricorda molto gli aspetti open world della serie Dragon Age, una delle mie serie di giochi preferite di tutti i tempi e un altro ottimo esempio di ADHD come gioco. Oh, devo uccidere un enorme drago? Sbagliato, in realtà devo andare a raccogliere ogni singola erba selvatica sulla mappa, trovare ogni cosa nascosta e provare a fare di Alistair mio marito per l’800esima volta.

Si spera che The Bloodline possa solo diventare più potente da qui in poi man mano che verranno risolti più bug e verranno aggiunti più contenuti. Fino ad allora, raccoglierò funghi all’infinito e riderò dell’agonia dei maialini pixelati per il prossimo futuro.

The Bloodline è ora disponibile in accesso anticipato su Steam.

La revisione dell’accesso anticipato di Bloodline – Simulatore di ADHD norvegese

Riepilogo

È in gran parte un gioco ad accesso anticipato, completo di quel “fascino ad accesso anticipato”, ma c’è molto potenziale in The Bloodline. Con continui progressi e perfezionamenti, The Bloodline può diventare un vero gioiello.

Professionisti

Una vera avventura in cui scegli la tua

Ci sono già molte esplorazioni da fare

Facile da raccogliere

Contro

In alcune zone è ancora piuttosto difettoso

Alla fine mi piacerebbe una maggiore personalizzazione del personaggio

Facebook Reddit Twitter Pinterest