Il Chelsea ora “pianifica” il secondo colloquio con il capo vincitore dell’UCL allo Stamford Bridge

Il Chelsea sta esaminando i colloqui con “fino a sette” candidati manageriali e si ritiene che Luis Enrique sia uno dei potenziali sostituti di Graham Potter presi in considerazione, giornalista Simon Phillips ha detto a GIVEMESPORT.

Potter è stato licenziato dai boss del Chelsea all’inizio di questo mese e Phillips crede che i Blues siano disposti a prendersi il loro tempo per assumere il suo successore.

Take5andStayAlive VIDEO DELLA GIORNATASCORRI PER CONTINUARE CON I CONTENUTI

Notizie dall’allenatore del Chelsea – Luis Enrique

Secondo un rapporto di football.london all’indomani del licenziamento di Potter, Enrique ha già incontrato la gerarchia del Chelsea per colloqui manageriali.

Si dice che Enrique si sia recato nella capitale per discutere della posizione vacante, con rapporti che suggeriscono che l’incontro sia stato positivo.

Il rapporto afferma che Enrique è solo uno dei numerosi nomi nel cappello per il lavoro del Chelsea, con artisti del calibro di Julian Nagelsmann, Mauricio Pochettino, Ruben Amorim e Oliver Glasner che sono stati tutti presi in considerazione.

Naturalmente, i Blues hanno preso la decisione di assumere l’ex manager Frank Lampard con un contratto a breve termine fino alla fine della campagna, dando a Todd Boehly and Co. un po’ di respiro per ottenere il loro prossimo incarico permanente corretto.

Uno dei favoriti per ottenere il lavoro a tempo pieno è Enrique, con suggerimenti che il consiglio del Chelsea sta già oscillando verso l’allenatore spagnolo.

Phillips ha recentemente dichiarato a GIVEMESPORT che Enrique era il “candidato più forte” per prendere il posto di Potter, con la sua esperienza nel gioco che ha aiutato il suo caso.

Cosa ha detto ora Phillips di Enrique al Chelsea?

Quando è stato interrogato sulle ultime notizie sulla caccia del Chelsea a un nuovo capo, Phillips ha ribadito che Enrique era in cima alla lista dei potenziali candidati.

Sul 52enne e sui collegamenti con altri allenatori, Phillips ha dichiarato a GIVEMESPORT: “Julian Nagelsmann non è l’unico candidato che il Chelsea sta guardando. Stanno anche pianificando di riportare Luis Enrique per un secondo colloquio. Ma come Oltre a quei due, ci sono fino a sette candidati in più che il Chelsea sta prendendo in considerazione in questo momento”.

Cosa porterebbe Enrique al Chelsea se venisse assunto?

Avendo gestito oltre 300 partite nella sua carriera, Enrique vanta una vasta esperienza nel gioco, sia a livello internazionale che nazionale.

Anche se potrebbe non essere riuscito a raggiungere i suoi obiettivi mentre era alla guida della nazionale spagnola, forse il miglior momento di Enrique in panchina è arrivato mentre era alla guida del Barcellona.

Guidato da un temibile attacco di Lionel Messi, Luis Suarez e Neymar, Enrique ha guidato il Barcellona al triplete di campionato, coppa e Champions League nel 2014/15.

È interessante notare che il lavoro del Barcellona è stato il suo ultimo periodo nella gestione del club, indicando che Enrique potrebbe impiegare del tempo per adattarsi alla Premier League, se dovesse assumere la guida del Chelsea.