I riferimenti Marvel più divertenti della DC

DC e Marvel sono rivali da quasi sessant’anni ormai. Non sorprende vedere entrambe le società spararsi amichevolmente a vicenda, o addirittura creare cloni dei personaggi delle altre società da utilizzare nel proprio universo. Tuttavia, alcuni dei migliori riferimenti sono spesso riferimenti esilaranti che i fan hanno dimenticato da tempo o non hanno mai notato.

Nel caso della DC, hanno avuto decenni di rapporti con la Marvel Comics. Essendo una società che non ha mai avuto paura di fare affidamento sulla parodia, non sorprende che la DC abbia preso in giro i suoi rivali fin dall’inizio della Marvel che lavorava sui fumetti di supereroi.

10 Booster Gold pensano che i supereroi debbano essere in ottima salute

Problema

Precedentemente noto come Justice League #3

Creatori

Keith Giffen, JM DeMatteis, Kevin Maguire, Jo Rubenstein, Bob Lappan e Lee Loughridge

Correlati 10 volte in cui la DC è stata derubata dalla Marvel Avendo una forte somiglianza con le creazioni DC, i personaggi Marvel come Hyperion, Nova e Black Cat sono in linea tra ispirazione e copia palese.

La Justice League International ha vissuto un semi-revival nella miniserie Formerly Known As The Justice League. Questa miniserie ha dato il via alla commedia per la seconda serie, provocando alcune esilaranti disavventure. In un numero, la squadra viene rapita e messa in gabbie separate. Mentre è lì, Blue Beetle menziona il suo nervosismo riguardo alla sua “condizione cardiaca”, mentre il suo migliore amico lo ignora. Quando Booster spiega che i supereroi non soffrono di problemi cardiaci, Blue Beetle fa riferimento a “quel ragazzo con l’armatura”.

Naturalmente, questo è un riferimento a Iron Man della Silver Age, dove Tony Stark è noto per lottare con un problema cardiaco tanto quanto i cattivi. Booster sottolinea che l’Armored Avenger è solo “un personaggio dei fumetti”, il che è divertente considerando che implica che Booster pensi che solo le persone sane possano diventare eroi.

9 Peter Parker sembra scattare alcune foto della punizione di Queen Bee

Problema

Il coraggioso e l’audace #64

Creatori

Bob Haney, Win Mortimer e Stan Starkman

Gli anni ’60 erano un’epoca diversa. Pochi anni dopo che Peter Parker era diventato uno degli eroi più famosi della Marvel in The Amazing Spider-Man, i creatori stavano già trovando modi per prenderlo in giro. In un numero di The Brave and the Bold, Batman viene coinvolto in un’avventura che coinvolge Eclipso e l’ape regina della Silver Age. Questa ape regina, Maria Monroe, era in realtà una ricca ereditiera che aveva l’abitudine di mettere in pericolo la propria vita con sciocche acrobazie.

Dopo una di queste acrobazie in cui si è arrampicata sulla cima di un ponte, Batman l’ha tirata giù e le ha dato una pagaiata come disciplina. Allo stesso tempo, un fotografo che assomiglia sospettosamente al classico Peter Parker era in giro per scattare alcune istantanee, che finirono su “The Daily Blade” il giorno successivo. È il genere di cose che non volerebbero oggi ma che erano esilarantemente comuni negli anni ’60.

8 I Cinque Inferiori picchiano i Fantastici Quattro e Spider-Man

Problema

Cinque inferiori (Vol.1) #10

Creatori

E. Nelson Bridwell, Win Mortimer, Tex Blaisdell e Ray Holloway

Già negli anni ’60 c’erano creatori che realizzavano fantastiche parodie di supereroi. I Cinque Inferiori erano un gruppo di eroi incompetenti che continuavano a sopravvivere per un pelo alle loro “avventure” da supereroi grazie al potere dell’umorismo gag. Verso la fine della corsa originale, la squadra ha tentato di affrontare un’invasione aliena con risultati disastrosi.

Sebbene i Cinque Inferiori arrivassero per combattere, furono raggiunti da alcuni eroi familiari con nomi sconosciuti: Cobweb Kid, Sub-Moron e Kookie Quartet. Naturalmente, questi eroi rappresentavano alcuni dei più grandi personaggi Marvel dell’epoca: Spider-Man, Namor e I Fantastici Quattro. Questi eroi erano già abbastanza pessimi nel loro lavoro, ma i Cinque Inferiori hanno reso le cose ancora peggiori con i loro maldestri tentativi di lavoro di squadra.

7 Batman rivela di essere geloso di un certo “Peter-Come-Lately”

Problema

Il coraggioso e l’audace #74

Creatori

Bob Haney, Ross Andru, Mike Esposito e Stan Starkman

Correlati a tutti i fumetti di Batman attualmente in esecuzione (e al loro numero più recente) Tra Mark Waid, Chip Zdarsky e Ram V, le serie di fumetti di Batman non sono mai state in mani migliori.

Sembrava che The Brave and the Bold avesse davvero un problema con Spider-Man. All’inizio di un’avventura con i Metal Men, The Brave and the Bold Vol 1 #74 si apre con Batman che attraversa le strade di Gotham City. Il Cavaliere Oscuro sta facendo un misto di esercizio e di esibizione, ma nel mezzo fa una rotazione da un palo prima di saltare verso l’edificio successivo. Tuttavia, nel bel mezzo della rotazione, nota che è una mossa che stava facendo “prima di chiunque, incluso un certo Peter-Come-Lately che tesse le ragnatele”.

È francamente divertente credere che invece di passare le notti a cercare il crimine, Batman si concentri invece su come faceva acrobazie a mezz’aria prima di Spider-Man. Peggio ancora, apparentemente è a conoscenza dell’identità segreta di Spider-Man come Peter Parker.

6 Chameleon Boy sottolinea che l’utilizzo del Web non è protetto da copyright

Problema

Fumetti d’avventura (Vol.1) #350

Creatori

E. Nelson Bridwell, Curt Swan, George Klein e Milt Snapinn

La DC in generale sembrava amare prendere in giro il più grande eroe dei fumetti Marvel. In Adventure Comics #350, la maggior parte della storia riguarda Superman e Supergirl costretti ad abbandonare il 30° secolo e i loro amici nella Legione dei Supereroi perché una nuvola di Kryptonite è arrivata sulla Terra nel futuro. Mentre sono bloccati nel passato, la Legione viene sfidata da una nuova serie di nemici che riescono a mettere fuori combattimento Lightning Lad e Saturn Girl.

Tuttavia, una rivincita successiva dimostra che la Legione dei Supereroi è i combattenti superiori. Durante il combattimento, Chameleon Boy decide di trasformarsi e di utilizzare la tela di un ragno per impedire al suo avversario di muoversi. Come se fossero terrorizzati dai fan di Spider-Man che inviavano loro lettere, Chameleon Boy sottolinea subito che è in circolazione da più tempo di un certo “personaggio con la testa di ragnatela”.

5 Sciatore Scarlatto e Mister Nebula decorano le stelle

Problema

Lega trimestrale della Giustizia n. 2

Creatori

Keith Giffen, JM DeMatteis, Tom Artis, Randy Elliott, Bruce D. Patterson, Gene D’Angelo e Bob Pinaha

Justice League Quarterly (1991) #2 Di Keith Giffen, JM DeMatteis, Tom Artis, Randy Elliott, Bruce D. Patterson, Gene D’Angelo, Bob Pinaha

Keith Giffen prendeva amorevolmente in giro molti degli elementi più popolari della DC Comics. Tuttavia, non aveva nemmeno paura di scherzare con la Marvel, come mostrato in Justice League Quarterly #2. La questione è incentrata sull’arrivo di Mister Nebula sul pianeta Terra, alla ricerca del suo araldo, lo Sciatore Scarlatto. I fan della Marvel potrebbero notare che Mister Nebula non ha poca somiglianza con il cattivo dei Fantastici Quattro, Galactus. Allo stesso modo, Scarlet Skier come suo “araldo” non è molto lontano da uno dei personaggi più forti della Marvel, Silver Surfer.

In questo universo, però, invece di consumare i pianeti, Mister Nebula non è soddisfatto finché non li trasforma in vistosi cambiamenti. Nel frattempo, allo Sciatore Scarlatto viene chiesto di trovare pianeti adatti al senso unico della moda di Mister Nebula. In Justice League Quarterly #2, Nebula decide quasi di conquistare la Terra, ma J’onn lo induce ad abbandonare la missione mostrandogli un posto che ha già i gusti di Nebula: Las Vegas.

4 Bart ricorda a tutti che è un fan dei fumetti

Problema

Giovane Giustizia #7

Creatori

Brian Michael Bendis, John Timms, Dan Hipp, David Lafuente, Gabe Eltaeb e Wes Abbott

Nel corso del 2019, Young Justice è stato reintrodotto nel canone dell’Universo DC. Tuttavia, insieme alla loro felice riunione, furono inviati in tutto il multiverso, atterrando su più Terre alternative. Alla fine visitano la Terra-26, la casa del Capitano Carrot e dello Zoo Crew. Chiedendo aiuto alla super squadra dei cartoni animati, uno dei membri dello Zoo Crew va a prendere il Multiverse Mallet per mandarli via.

Mentre Tim Drake si interrogava sulla logica dell’utilizzo di un martello gigante per essere trasportato attraverso il multiverso, Bart aveva un’altra idea in mente. Ha suggerito alla squadra dello zoo di trovare un “grande guanto arancione con gioielli sopra”, facendo riferimento al Guanto dell’Infinito di Thanos e alle Gemme dell’Infinito. È un sottile promemoria del fatto che Bart è sempre stato un fan dei fumetti, anche se le gemme non sembravano mai essere in grado di mandare le persone in altri universi.

3 Robin rifiuta di essere trattato come Peter Parker

Problema

Batman (Vol.1) #229

Creatori

Robert Kanigher, Irv Norick, Frank Giacoia, Mike Friedrich e John Constanze

Correlati 10 migliori fumetti DC con protagonista Nightwing Nightwing è fiorito ben al di fuori dell’ombra di Batman, e questi sono alcuni dei migliori fumetti DC con protagonista l’ex Robin, Dick Grayson.

Apparentemente, l’idea stessa di lavorare come fotografo di giornali era semplicemente troppo bella per non prenderla in giro. All’inizio degli anni ’70, Robin, il compagno di Batman, ottenne il suo fumetto solista come supporto nel fumetto di Batman. Dick Grayson trascorse la maggior parte del suo tempo frequentando il college alla Hudson University, diventando Robin quando necessario. In Batman #229, Robin va alla ricerca delle persone responsabili di una campagna diffamatoria nei confronti di un candidato politico.

Dopo aver individuato i responsabili, Robin porta prove fotografiche a un giornale. Prima di andarsene, l’editore del giornale suggerisce che Robin potrebbe facilmente guadagnare soldi scattando foto di se stesso e dei suoi casi. Rendendosi conto di quanto questo sembri vicino al lavoro di Spider-Man, Robin suggerisce che l’imitazione di J. Jonah Jameson abbaia sull’albero di Peter Parker invece che sul suo.

2 Slade Wilson scopre che il suo sé alternativo anti-materia è più stravagante

Problema

Annuale di Superman/Batman n. 1

Creatori

Joe Kelly, Ed McGuinness, Ryan Ottley, Carlo Barbieri, Dexter Vines, Cliff Rathburn, Sean Murphy, Don Hillsman, Bob Petrecca, Andy Owens, Rodney Ramos, Guy Major, Rob Leigh

Correlati 10 volte in cui la Marvel è stata derubata dalla DC Con personaggi come Sideways e Gangbuster, è ovvio che la DC ha copiato la Marvel più volte.

Durante l’era post-crisi, il multiverso era scomparso, quindi l’unico modo per avere storie di doppelgänger coinvolgeva l’universo dell’Anti-Materia. Nell’universo dell’Antimateria, tutto ciò che era buono era malvagio… e molte cose malvagie erano… stravaganti? Almeno, è così che è venuto fuori Superman/Batman Annual #1. La storia inizia con Slade Wilson che tenta di colpire Bruce Wayne, solo per essere interrotto dall’apparizione di un gruppo di personaggi dell’Universo Anti-Materia.

Sebbene Ultraman, Owlman e Superwoman facciano la loro apparizione, non vengono da soli. Appare Anti-Matter Deathstroke, che indossa un costume che somiglia sospettosamente a un certo Mercenario con la Bocca. Come Deadpool, questa versione di Slade è apparentemente immortale, cosa che l’annuale utilizza per ottenere effetti comici. Mantenendo il consueto senso dell’umorismo di Deadpool, riesce a far infuriare il vero Slade con le sue buffonate in solo poche vignette.

1 Mr. Mxyzptlk rivela di essere anche un cattivo dei Fantastici Quattro

Problema

Superman (Vol.2) #50

Creatori

Jerry Ordway, Dan Jurgens, Brett Breeding, Kerry Gammill, Dennis Janke, Curt Swan, John Byrne, Glenn Whitemore e John Constanza

Il miglior riferimento Marvel nella DC Comics proviene da Superman vol. 2#50. Arriva alla fine dell’arco narrativo “Krysis of Krimson Kryptonite”, dove Mr. Mxyzptlk ha dato a Lex Luthor un modo per “rendere Lex uguale a Superman” prendendo i poteri di Superman. Mxyzptlk ha costruito in un modo affinché Superman riacquistasse i suoi poteri: Lex spiegando a Superman chi ha preso i suoi poteri in primo luogo.

Quando Lex spiega con arroganza a Clark Kent cosa è successo, Mxyzptlk si rende immediatamente conto dell’errore di Lex. Tuttavia, al momento sta giocando nell’Universo Marvel nei panni del cattivo dei Fantastici Quattro, l’Uomo Impossibile. Mxy ha mostrato di trasformarsi tra entrambe le forme e di servire come una seccatura sia per Superman che per i FF nel mezzo e verso la fine del fumetto, rendendolo la cosa più vicina a un crossover Superman / Fantastici Quattro come i fan otterranno.