I cineasti di John Wick hanno quasi rimosso completamente il cane dalla sceneggiatura

I cineasti dell’originale John Wick hanno quasi rimosso il più grande catalizzatore della sceneggiatura: il suo cane.

In un’intervista con The Hollywood Reporter, al regista del franchising di John Wick, Chad Stahelski, è stato chiesto se il thriller d’azione del 2014 di Keanu Reeves sarebbe stato un così grande successo senza sacrificare il cucciolo di beagle del super assassino. A quanto pare, Stahelski e il produttore David Leitch hanno lottato con la decisione di rimuovere quasi completamente l’installazione con il cane di Wick. “Uccidere il cucciolo è stato scritto tutte le volte che è stato scritto di nuovo”, ha detto Stahelski.

RELAZIONATO: RECENSIONE: John Wick pieno di azione: il capitolo 4 è all’altezza delle sue altissime aspettative

“Alla fine, è mitologico. Abbiamo dovuto esagerare così tanto, spingerlo così all’estremo per farti sapere che era assolutamente simbolico. Non stiamo cercando di mantenere il realismo”, ha continuato il regista. “Vogliamo che gli spettatori sappiano che ci stiamo facendo una risata. Ma non sai nemmeno quanto io e Dave ci siamo stressati per questo. Porca troia, stavamo rischiando con le carte di credito, un mutuo sulla casa, tutto. [Producer] Basil Iwanyk ha fondato la sua compagnia. E poi hai quel giorno in cui ti rendi conto che stiamo facendo tutto questo e stiamo uccidendo un cucciolo? Pensavo che non saremmo mai tornati indietro”.

John Wick Studio ha cercato di salvare il cane

La morte del cucciolo di Wick era sempre sulla pagina fin dalla prima bozza di John Wick. Per quanto i dirigenti dello studio abbiano lottato con l’omicidio del cane, Stahelski e Leitch hanno resistito per impedire loro di salvare il cane, secondo lo sceneggiatore di John Wick Derek Kolstad. “Penso che volessero farlo bene, e quindi c’erano elementi in cui [the studio said], ‘Tagliamo fuori il cane. Concentriamoci solo su di esso come un assassino che esce dalla pensione.’ Quel genere di cose”, ha detto Kolstad.

CORRELATO: Keanu Reeves spiega la saga di John Wick per preparare i fan al capitolo 4

Alla fine, il pubblico di prova ha reagito alla morte del cane esattamente come intendevano i realizzatori di John Wick e lo studio è stato convinto della storia. “Stavamo guardando il pubblico”, ha detto Kolstad. “Non appena il cane è morto, e vedendo la loro reazione e poi vedendo l’assedio in casa, ci siamo detti, sì, avevamo ragione.”

Sebbene i fan abbiano pianto la perdita del cane di Wick, il super-assassino ne ha guadagnato un altro sotto forma di un cucciolo di pitbull programmato per essere soppresso alla conclusione del film originale. Il suo nuovo compagno lo ha accompagnato nelle due voci successive, John Wick: capítulo 2 del 2017 e John Wick: capítulo 3 – Parabellum del 2019. Il cucciolo è diventato così popolare tra il pubblico che ha ottenuto il suo Funko Pop insieme a Wick dopo l’uscita del capitolo 3.

Scopri se il super-assassino e il suo cane troveranno finalmente la pace quando John Wick: Capitolo 4 arriverà nei cinema il 24 marzo.

Fonte: THR