---------------------------------------------------

Daedalic Entertainment aveva precedentemente annunciato che Il Signore degli Anelli: Gollum uscirà come gioco pronto per PlayStation 5. Lo sviluppatore ha ora confermato che il gioco farà pieno uso del successore di PS4 che include il nuovo DualSense e altre funzionalità relative all’hardware.

Parlando con il PlayStation Magazine ufficiale (tramite AltChar) per l’ultimo numero, il direttore editoriale Jonas Hüsges ha confermato che DualSense consentirà ai giocatori di sentire come Gollum interagisce con l’ambiente circostante. Sia il feedback tattile che i trigger adattivi tradurranno direttamente le sue azioni quando “diventano tangibili” o quando Gollum “esaurisce la resistenza”.

Le azioni di Gollum diventano più tangibili e la sua lotta fisica quando si esaurisce la resistenza si traduce direttamente nel modo in cui si gioca.

Il Signore degli Anelli: Gollum utilizzerà anche la velocissima unità a stato solido PS5 per ridurre drasticamente i tempi di caricamento. Hüsges ha confermato che “il riavvio di una sezione sarà istantaneo” e che i giocatori non dovranno fissare uno schermo mortale dopo un incontro mortale.

Ciò tuttavia non segna la fine delle funzionalità supportate. Daedalic Entertainment ha inoltre aggiunto il supporto per le ombre con ray-tracing e “sorgenti luminose dinamiche e in movimento” che aiuteranno i giocatori a guidare i giocatori quando si muovono furtivamente attraverso passaggi bui.

Il Signore degli Anelli: Gollum sarà principalmente basato sui romanzi di JRR Tolkien e quindi molti aspetti del gioco saranno diversi da come sono stati rappresentati nei film. I lettori sapranno che la creatura non era esattamente simile nei film come nei romanzi. C’era un intero retroscena coinvolto e altro ancora che è stato ignorato per ridurre il tempo sullo schermo. Daedalic Entertainment intende attingere a quella tradizione non raccontata.

Il Signore degli Anelli: Gollum rimane senza una data di rilascio ed è destinato a vedere la luce da qualche parte nel 2021. Il gioco arriverà sia su PlayStation 5 che su Xbox Series X, insieme alle loro controparti della generazione attuale, PC e Nintendo. Interruttore.