I documenti trapelati di Epic Games Store rivelano denaro e numeri di download per giochi “gratuiti”

Un documento trapelato dalla causa legale in corso tra Epic Games e Apple sembra rivelare il numero di download accumulati da ogni gioco gratuito offerto sull’Epic Game Store, nonché la somma forfettaria pagata a ciascuno sviluppatore. Il documento è stato pubblicato su Twitter dal fondatore di GameDiscoverCo (ed ex editore di Gamasutra) Simon Carless, ei numeri durano nove mesi, da gennaio a settembre 2019.

Come al solito con questo tipo di documenti trapelati, non possiamo parlare della veridicità assoluta di questi numeri, ma considerando il tipo di informazioni che devono essere preparate per grandi cause legali, è decisamente plausibile. Carless ha affermato di aver ottenuto il documento dal repository di documenti pubblico Apple vs. Epic ospitato sul sito di contenuti cloud Box.

Vuoi sapere quanto hanno guadagnato gli sviluppatori di quei giochi Epic Games Store ‘gratuiti’ e quante copie sono state prese? Ecco i primi 9 mesi fino a settembre 2019. 👀 pic.twitter.com/5hkLb1VEjj

– Simon Carless (@simoncarless) 3 maggio 2021

I numeri stessi danno uno sguardo raro al costo dei giochi “gratuiti”. Ad esempio, secondo il documento, Epic ha pagato alla Warner Bros $ 1,5 milioni per offrire la serie Batman Arkham come gioco temporaneamente gratuito su Epic Games Store. La maggior parte delle commissioni ammonta a centinaia di migliaia di dollari, inclusi giochi indie di successo come Subnautica e Celeste, sebbene Metro: 2033 Redux sia stato apparentemente dato per $ 0.

Il documento mostra anche il numero di account Epic e la percentuale di account che erano nuovi su Epic, oltre a una colonna che calcola la quantità di denaro che Epic ha speso per ogni nuovo utente. Quella metrica è abbreviata UA, per “Acquisizione utenti”. Lo scopo di questi giochi gratuiti era di guidare i nuovi utenti a EGS in modo che potessero stabilire un punto d’appoggio contro Steam. Sebbene questi numeri UA siano piuttosto alti, la colossale quantità di denaro che Fortnite ha guadagnato negli ultimi anni ha permesso a Epic di finanziare questa costosa strategia.

Questo documento trapelato è l’ultimo della saga in corso della causa Epic contro Apple, iniziata il 3 maggio. Per maggiori dettagli su ciò per cui le due società tecnologiche stanno combattendo e su come è probabile che si scuotano, dai un’occhiata al nostro spiegatore aggiornato.